ISMAA

Finalità dell'Istituto Mediterraneo per l’Asia e l’Africa, è quella di sostenere e accompagnare la crescita delle sinergie economiche, politiche e culturali dell’Italia con i paesi del Mediterraneo, Asia e Africa.

E’ parte integrante dello statuto dell’associazione il programma mirato ad accrescere e diffondere in Italia la conoscenza delle realtà socio-economiche dei paesi africani ed asiatici, rafforzando l’internazionalizzazione del sistema-paese attraverso un network di associazioni bilaterali e partnership istituzionali. A tal fine sono dedicati convegni, missioni, iniziative progettuali, workshop ed attività seminariali, nell’intento di favorire nella società civile momenti di dialogo sulle tematiche più sensibili dell’attualità politica internazionale.

NEWS                                      

Firmato l’Accordo di Collaborazione fra il Development Strategy Center di Tashkent ed ISMAA

Grazie alla iniziativa del Consigliere Rustam Kayumov, lo scorso 28 giugno è stato firmato presso l’Ambasciata dell’Uzbekistan a Roma un importante Accordo di Collaborazione tra ISMAA e il Development Strategy Center – DSC di Tashkent, riconosciuto oggi tra i maggiori Think-tanks a livello mondiale nel “Global Think-Tanks Index report”, che era rappresentato nell’occasione dal suo Presidente, l’On. Eldor Tulyakov , membro della Camera dei Deputati dell’Uzbekistan (a destra nella foto con Vincenzo Valenti e Magda Pedace dopo la firma dell’Accordo) . Costituito nel 2017 per decreto del Presidente della Repubblica dell’Uzbekistan, il DSC ha il compito di promuovere progetti ed azioni nelle aree prioritarie di sviluppo individuate dal Governo: ammodernamento delle strutture dello Stato e riforma del sistema giudiziario, rafforzamento dell’economia di mercato e potenziamento delle PMI all’interno del sistema produttivo, promozione sociale, sicurezza, armonia tra i gruppi etnici e tolleranza religiosa. leggi di più..

Prospettive di collaborazione italo-giordana

Grande interesse e nutrita partecipazione di imprenditori, professionisti, associazioni, media, alla “Country Presentation” della Giordania organizzata da ISMAA e svoltasi lo scorso 1° Aprile presso la residenza dell’Ambasciatore Fayiz Khouri.
Nel quadro di una dettagliata presentazione, l’Ambasciatore Khouri ha fornito informazioni e dati aggiornati sul Paese, includendo il sistema delle agevolazioni e degli incentivi per favorire la presenza di operatori stranieri coordinata dalla “Joint Investment Commission”.
Sono state messe a fuoco inoltre le principali opportunità presenti in Giordania con progetti d’investimento leggi di più..

ISMAA iniziative svolte e attività in programma

a cura di Maurizio Barnaba e Vincenzo Valenti

ISMAA – Istituto Mediterraneo per l’Asia e l’Africa, risultato di un lungo percorso associativo partito negli anni ’80 con la creazione di ISIA Istituto Italiano per l’Asia, nasce nel Giugno 2017 con l’obiettivo di operare come rete e piattaforma di informazione, cooperazione, promozione culturale, economica e dello sviluppo delle relazioni tra il Mediterraneo ed i Paesi dell’Asia e dell’Africa, in un contesto orientato a perseguire la pace e la comprensione tra i popoli. L’Istituto ha rinnovato nel mese di Maggio 2018 alcune cariche e il proprio Consiglio Direttivo, nominando nuovo Segretario Generale l’Architetto Vincenzo Valenti e confermando la Presidenza al Commendatore Maurizio Barnaba e la Vicepresidenza all’Ambasciatore Marcello Spatafora. Leggi di più..

AFRICA NUOVA FRONTIERA

L’Africa è un continente molto articolato, vitale, in continua crescita economica, con performance di assoluto rilievo che richiede un rapporto di partnership strategica per realizzare un diverso modello di sviluppo socio-economico, con eguale vantaggio reciproco, che incida sui flussi migratori in atto verso il Mediterraneo e l’Europa creando a livello locale lavoro e benessere sociale ed economico a milioni di giovani e donne oggi privi di prospettive di futuro. Leggi di più..

NUOVE STRATEGIE ASIATICHE E NUOVE OPPORTUNITA’

L’impressionante sviluppo dei paesi Asiatici degli ultimi decenni pone la necessità di aggiornare l’approccio nonché il quadro di ricerche ed analisi sulla complessità dei fenomeni politici, sociali ed economici in corso nei vari paesi al cui interno spicca la strategia cinese di destinare ingenti investimenti per le “Nuove Vie della Seta” tramite il progetto “One Belt, one Road”, sia via terra che via mare, in cui sono coinvolti decine di Paesi dell’area e che hanno come sbocco proprio il Mediterraneo ed il nostro Paese.  Leggi di più..