MANIFESTO

ISMAA, Istituto Mediterraneo per l’Asia e l’Africa, nasce da un’analisi dei profondi mutamenti dell’assetto geopolitico e culturale dell’area mediterranea, con l’obiettivo di operare per la stabilizzazione e il consolidamento di nuovi scenari di dialogo e cooperazione sul piano internazionale, orientati verso la costruzione di una “comunità mediterranea”, cross-road di culture diverse, attiva e portatrice di sviluppo tra Europa, Asia ed Africa.ISMAA, Istituto Mediterraneo per l’Asia e l’Africa, nasce da un’analisi dei profondi mutamenti dell’assetto geopolitico e culturale dell’area mediterranea, con l’obiettivo di operare per la stabilizzazione e il consolidamento di nuovi scenari di dialogo e cooperazione sul piano internazionale, orientati verso la costruzione di una “comunità mediterranea”, cross-road di culture diverse, attiva e portatrice di sviluppo tra Europa, Asia ed Africa. La ricerca di nuovi equilibri tra i Paesi mediterranei e la capacità di contrastare gli svariati focolai di conflitto e di intolleranza rappresenta oggi il fulcro di un’azione complessa e ad ampio raggio che dal Mediterraneo si irradia fino all’Africa sub-sahariana, ai Paesi del Golfo, alle Vie della Seta recentemente ridisegnate. La presenza stessa della Cina, nel suo affacciarsi all’area mediterranea, attraverso le nuove Vie della Seta, grazie ad un massiccio potenziale di investimenti, risorse e progettualità, appare tra i mutamenti geopolitici, economici e culturali epocali da cui non si può prescindere. Un contesto, peraltro, in cui il ruolo dell’Italia non può che essere di grande rilevanza. La missione mediterranea di ISMAA si coniuga dunque con un impegno ad ampio raggio dell’Istituto verso i Paesi dell’Africa e dell’Asia. Valorizzando risorse e sinergie di cultura, diplomazia ed economia d’impresa, ISMAA intende contribuire all’attivazione di processi costruttivi di partecipazione e condivisione, di una pratica del dialogo espressa attraverso forme di scambio culturale ed economico, di partnership tra soggetti internazionali ed intercontinentali fondate su una progettualità integrata e di lungo periodo.Connesso ai think-tanks e agli osservatori geopolitici che accompagnano negli anni più recenti gli sviluppi della politica internazionale, ISMAA opera in un sistema di network attraverso le Associazioni di Amicizia e Cooperazione bilaterali ed il proprio Centro Studi. Alla situazione del Medio Oriente ISMAA rivolge una particolare attenzione, offrendo il proprio contributo perché si definiscano nella regione condizioni di stabilità e di pace, operando per un progressivo coinvolgimento nel dialogo internazionale della società civile, attraverso le sue componenti e comunità di genere, di cultura, di religione.

Firmatari:

Maurizio BARNABA – Eugenio CAMPO – Renato CORTESINI – Antonio LOCHE – Domenico PALMIERI – Magda PEDACE – Domenico PEDATA – Valeria PIACENTINI – Luca PODDIGHE – Marcello SPATAFORA –  Vincenzo VALENTI

22 giugno 2017